L’ERSU PRESENTA IL CONTO AGLI STUDENTI SFOLLATI

Il giorno 11/02/2012 sono stati evacuati undici tra studentesse e studenti dal residence “Le mura” a seguito del crollo di una tettoia che ha di fatto reso inagibile la struttura. A fronte della situazione di grave disagio e della mancanza di un’alternativa per dare alloggio agli studenti evacuati dai Vigili del Fuoco, gli “Spalatori autorganizzati” del collettivo C1Autogestita si sono  adoperati per far fronte all’ emergenza. Abbiamo collaborato all’evacuazione e, una volta avuta la certezza dell’inagibilità della struttura, tramite il rappresentante degli studenti all’ERSU Simone Lancianese abbiamo chiesto  all’ente di farsi carico della necessità di vitto e alloggio degli studenti appena sfollati. Gli studenti del residence “Le mura” sono stati quindi accompagnati presso i collegi e ospitati nelle camere del collegio “Il Colle”, gestito dall’ERSU.

Ieri, giorno 14/02/2012, gli studenti evacuati ci hanno comunicato un accredito di 56 euro sulla loro tessera ERSU, che corrispondono al pagamento delle camere in cui hanno alloggiato dopo essersi trovati sprovvisti di un tetto sotto cui  dormire. Speriamo sia solo un malinteso e ci aspettiamo che l’ERSU azzeri i costi addebitati agli studenti evacuati e rimborsi i pagamenti già effettuati, in quanto è in corso un evidente stato di emergenza e gli enti che hanno delle strutture sono tenuti a metterle a disposizione gratuitamente. In conclusione crediamo che tanto gli undici sfollati del residence “Le mura” quanto gli altri studente sfollati a seguito delle verifiche di agibilità delle case del centro debbano essere ospitati gratuitamente dell’ente regionale per il diritto allo studio.

Spalatori Autorganizzati della C1Autogestita

About c1autogestita

ghghghg
This entry was posted in COMUNICATI and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.