#4 LA C1 E’ UN BENE COMUNE, NON SI TOCCA! (Solidarietà dal Collettivo Drude)

Il Collettivo Drude nasce dopo che alcune studentesse hanno avuto modo di confrontarsi nell’unico spazio universitario che lo permette: la C1 Autogestita nell’ex Nuovo Magistero.

Molte di noi sono attive all’interno dell’Assemblea Permanente, appoggiamo le iniziative politiche, la linea è la stessa. La C1, oltre ad essere l’unico spazio di aggregazione per gli studenti e le studentesse all’interno dell’università, è uno spazio di cultura, di politica…APERTO A TUTTI/E!

Biblioteca con riviste aggiornate e libri universitari per tutti, materiale informativo e didattico, ma soprattutto la C1 è un pezzo della storia di quest’università! Sono stati tenute assemblee, seminari, attività culturali…

Abbiamo spesso sentito dire che la C1 è un luogo chiuso: sfidiamo chiunque ad entrare in Magistero e trovare quell’aula chiusa! Qualsiasi collettivo o associazione di Urbino è passata dalla C1 in questi ultimi tre anni, e crediamo che allo stesso modo bisogna attivarsi affinchè quel posto rimanga il bene comune di sempre!

I ragazzi e le ragazze ci hanno dato l’anima in quel posto: hanno creato, discusso, litigato…sono e siamo cresciuti!

Tre anni di lotta che non possono essere cancellati così! Quell’aula è un nostro diritto, nessuno ce la porterà via!

Invitiamo, quindi, tutte le associazioni e i collettivi di Urbino ad unirsi alla lotta, anche se non hanno mai fatto attività nella C1 (c’è sempre tempo), perché dove c’è repressione, tutte e tutti dovremmo essere presenti!

La C1 è un bene comune!

La C1 non si tocca!

Collettivo Drude


 

 

 

About c1autogestita

ghghghg
This entry was posted in COMUNICATI and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.