#1 LA C1 NON SI TOCCA! (Lettera dal Responsabile Progetto Studenti Università )

MENTRE ALCUNI STUDENTI SI AUTORGANIZZANO OFFRENDOSI VOLONTARI PER LIBERARE I VICOLI DEL CENTRO STORICO E PROVVEDERE CON VIVERI E MEDICINE AD ANZIANI IN DIFFICOLTA’ IN UNA CITTA’ SEPOLTA DALLA NEVE, AL MOMENTO, L’UNICA PREOCCUPAZIONE DEL RETTORE SEMBRA QUELLA DI FAR SGOMBERARE UNO SPAZIO AUTOGESTITO CHE DA ANNI VEDE NELL’AUTOFORMAZIONE SEMINARIALE E NELL’AUTORGANIZZAZIONE DEGLI STUDENTI CHE LA VIVONO LA SUA RAGION D’ESSERE.

PUBBLICHIAMO DI SEGUITO L’EMAIL INVIATACI QUESTA MATTINA DAL DELEGATO RETTORALE:

Cari Studenti dell’Assemblea Permanente dell’Univeristà di Urbino,

Lunedì 30 gennaio sono passato dalla Aula 1 del plesso didattico Paolo Volponi da voi occupata e ho parlato con alcuni di voi perchè facessero sapere a tutti voi che l’Università riconosce l’utilità didedicare stabilmente un’aula alle attività autogestite degli studentie che a questo fine propone di attrezzare l’attuale aula 3 del medesimo plesso a questo scopo. Tutti voi però più di me siete al corrente del grave disagio che questa ondata di neve e gelo sta arrecando alla città di Urbino e alla sua Università. Molte sedi universitarie hanno riscontratrato infiltrazioni e difficoltà di accesso. In seguito alle ispezioni deivigili del fuoco alcune aule sono state chiuse. In queste condizioni c’è necessità di utilizzare al massimo tutti gli spazi agibili per la didattica soprattuto presso le sedi più facilmente raggiungibili.

Pertanto l’Università vi chiede per favore di sgomberare immediatamente le vostre cose dall’aula e permettere ch’essa siarimessa in condizioni di essere utilizzabile per la normale attivitàdidattica.

L’amministrazione, per bocca del Rettore da me appenaconsultato, si impegnano a mantenere la promessa di assegnare alleattività autogestite degli studenti la suddetta aula 3 (che diverrà Aula Studenti) appena la situazione sarà tornata alla normalità.

Vi ringrazio della vostra comprensione e vi saluto,

Nicola Giannelli

Responsabile Progetto Studenti Università 

 

A CHIUNQUE CREDA ANCORA NELL’IMPORTANZA DI DIFENDERE GLI SPAZI LIBERI ED AUTOGESTITI, CONQUISTATI CON LE LOTTE CHE SONO ORMAI PARTE INTEGRANTE DELLA STORIA DEL MOVIMENTO STUDENTESCO URBINATE E CHE ARRICCHISCONO IL PATRIMONIO SOCIALE E CULTURALE DELLA CITTA’, CHIEDIAMO DI DIMOSTRARE LA PROPRIA SOLIDARIETA’ RISPONDENDO ALL’APPELLO ANTISGOMBERO DELLA C1 AUTOGESTITA!

AL GRADUALE INTENTO DI EROSIONE DI TUTTI I DIRITTI E DELLE LIBERTA’ DELLE STUDENTESSE E DEGLI STUDENTI, NOI RISPONDIAMO:

NON UN PASSO INDIETRO!

ORA E SEMPRE RESISTENZA!

C1 Autogestita

About c1autogestita

ghghghg
This entry was posted in COMUNICATI and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.